X

Iscriviti alla Newsletter:
5% di sconto sul primo ordine!

Privacy Policy

Aminoacidi: cosa sono e a cosa servono?

Gli aminoacidi sono descrivibili come molecole organiche che hanno due compiti principali: svolgere delle importanti funzioni per il metabolismo cellulare e comporre le proteine. Già da questa breve affermazione si può comprendere l’importanza degli aminoacidi per il corretto sviluppo del corpo umano, visto che le proteine sono determinanti per tutte le strutture del nostro organismo.

 

Aminoacidi: le categorie

Gli aminoacidi sono suddivisibili in aminoacidi essenziali, aminoacidi condizionatamente essenziali e aminoacidi non essenziali.

Aminoacidi essenziali

Gli aminoacidi essenziali sono elementi che non vengono autoprodotti dall’organismo e devono essere necessariamente assunti attraverso l’alimentazione o tramite specifici integratori alimentari. Nel novero degli aminoacidi essenziali rientrano questi nove elementi: valina, triptofano, leucina, lisina, isoleucina, fenilalanina, treonina, istidina e metionina.

 

Aminoacidi condizionatamente essenziali

La categoria degli aminoacidi condizionatamente essenziali invece è caratterizzata da elementi che vengono prodotti in autonomia dal nostro organismo ma, se la produzione viene compromessa, possono essere comunque reintrodotti attraverso una apposita dieta. Questi aminoacidi, tra i quali riconosciamo arginina, glutammina, asparagina, glicina, tirosina e prolina, non sono determinanti per la sopravvivenza dell’organismo, ma la loro introduzione è comunque importante per garantire un corretto funzionamento di tutti i processi.

 

Aminoacidi non essenziali

In questa categoria rientrano tutti gli aminoacidi che il nostro corpo è in grado di sintetizzare autonomamente e che, di conseguenza, non vi è necessita di introdurre attraverso specifici integratori alimentari o tramite un’accurata alimentazione. Tra questi ci sono la serina, l’acido glutammico, l’alanina, l’asparagina e l’acido aspartico.

 

Aminoacidi ramificati e sport: cosa sapere

Leucina, isoleucina e valina appartengono anche alla categoria degli aminoacidi ramificati (BCAA), ovvero quegli aminoacidi che vengono metabolizzati all’interno dei muscoli anziché nel fegato. L’introduzione dei BCAA nel nostro organismo avviene di norma attraverso specifici integratori ed è principalmente praticata da sportivi che desiderano mantenere ottimale il proprio tessuto muscolare. Assumendoli regolarmente infatti consentono di registrare: crescita muscolare, più facile recupero dallo sforzo e maggiore capacità di sostenere la fatica.

Best sellers

Blog