Afte: i migliori rimedi

Cosa sono le Afte?

Le afte, anche conosciute come stomatiti, sono piccole lesioni della mucosa orale che possono comparire sulla lingua, a livello della gola e della parte interna delle labbra. Nella maggior parte dei casi scompaiono da sole in una o due settimane al massimo ma spesso tendono a recidivare. La prevalenza è simile nei due sessi e non sono contagiose anche se si tratta di un disturbo molto fastidioso e spesso provoca anche dolore e conseguente difficoltà nel parlare e/o mangiare. E’ opportuno rivolgersi al medico in caso di ulcere molto estese o che persistono per lunghi periodi.

Cause delle Afte

Le cause delle afte non sono ancora del tutto chiare. Probabilmente a scatenarle è la combinazione di alcuni fattori tra cui principalmente:

  • carenza vitaminica, in particolare di acido folico e vitamina b 12 e di minerali tra cui principalmente ferro e zinco
  • alimentazione troppo ricca di certi alimenti irritanti quali cioccolato, caffè, cibi piccanti, frutta secca, formaggi
  • Helicobacter Pylori, batterio responsabile di ulcere peptiche
  • cambiamenti ormonali durante il ciclo mestruale e gravidanza
  • stress emotivo
  • indebolimento delle difese immunitarie
  • intolleranze alimentari
  • alcuni additivi chimici presenti in dentifrici e colluttori come il sodium lauryl sulfate

Sintomi delle Afte

Le afte appaiono come taglietti rotondi o ovali con la parte centrale biancastra o gialla e il contorno rosso. Compaiono tipicamente all'interno della bocca, sopra o sotto la lingua, sulla mucosa delle guance, alla base delle gengive o sul palato molle. Spesso l'insorgenza di un'afta è preceduta da una sensazione di bruciore o formicolio che si manifesta uno o due giorni prima nella sede in cui avrà luogo la lesione. Una volta formate sono dolorose sia al contatto che in assenza di contatto. I sintomi con cui si manifestano le afte sono dunque:

  • dolore
  • arrossamento
  • bruciore
  • gonfiore dei linfonodi sotto la mandibola

Rimedi contro le Afte

Non esiste un trattamento preciso per la cura delle afte dal momento che non sono del tutto note le cause che le scatenano. Tuttavia esistono una serie di prodotti, sotto forma di gel o collutorio, in grado di alleviare la fastidiosa sintomatologia e accelerare la guarigione di queste lesioni. Utile anche l'assunzione di alimenti e/o integratori contenenti vitamine, minerali e probiotici, in grado di aumentare l'efficienza del nostro sistema immunitario. Può essere d'aiuto anche l'uso di gel o collutori a base di antinfiammatori o di sostanze antisettiche come la clorexidina. Per favorire la guarigione è importante anche mantenere una corretta e accurata igiene orale, utilizzare spazzolini con setole morbide, evitare il fumo e l'uso di bevande alcoliche. In presenza di afte particolarmente dolorose si può fare ricorso a farmaci antidolorifici per avere un po' di sollievo.
I principali rimedi per le afte prevedono dunque:

  • una dieta sana ed equilibrata (soprattutto in prevenzione)
  • un'accurata igiene orale
  • l'utilizzo di colluttori con azione protettiva e cicatrizzante

Come si curano le Afte?

Le afte generalmente guariscono da sole ma ci sono modi per alleviare il dolore, accelerare la guarigione e prevenire eventuali infezioni.

  • Applicazione di gel direttamente sull'afta che formano una pellicola protettiva che isola e protegge la lesione riducendo il dolore e il rischio di ulteriori irritazioni. Alcuni tra questi (Alovex ad esempio) contengono anche aloe che favorisce la cicatrizzazione.
  • Uso di collutori disinfettanti a base di clorexidina
  • Applicazione di soluzioni a base di antinfiammatori, antibatterici e analgesici (come Pyralvex soluzione), anche a base di sostanze naturali quali la propoli.
  • Mantenere una corretta igiene orale
  • Assumere integratori per sostenere la funzionalità del sistema immunitario

Quali sono i consigli del farmacista contro le Afte?

In caso di afte è importante innanzitutto attuare una adeguata pulizia del cavo orale, utilizzando collutori a base di clorexidina dopo la pulizia abituale con spazzolino e dentifricio. Per ridurre il dolore è possibile applicare gel o spray a base di sostanze naturali con proprietà lenitive e cicatrizzanti come l'aloe, la calendula e la propoli. Nei casi più gravi è possibile far ricorso all'impiego di corticosteroidi localmente per ridurre in maniera più veloce la sintomatologia dolorosa. E’ importante inoltre limitare l'assunzione di cibi salati, acidi e piccanti che possono aumentare il dolore e il fastidio causato dalle afte.

Prodotti consigliati dal farmacista per curare le afte:

Come prevenire le Afte?

La comparsa di afte può essere prevenuta esclusivamente attraverso una igiene orale accurata che prevede l'uso di spazzolino e dentifricio dopo ogni pasto e seguendo un'alimentazione ricca di frutta, verdura e fibre e povera di cibi irritanti e piccanti (caffè, alcolici, agrumi, spezie).

Afte in gravidanza

La comparsa di afte in gravidanza è un evento abbastanza frequente e può essere la conseguenza di diversi fattori quali principalmente le variazioni ormonali tipiche di questo periodo, un abbassamento delle difese immunitarie e la carenza di alcune vitamine.

Afte nei bambini

Le afte sono molto frequenti nei bambini. Generalmente hanno una risoluzione spontanea e non richiedono ulteriori indagini diagnostiche salvo quando diventano ricorrenti e accompagnate da altri sintomi quali febbre, dolore addominale. Le cause principali così come per gli adulti sono principalmente carenze vitaminiche, intolleranze alimentari, abbassamento delle difese immunitarie, alimentazione scorretta. Per ridurre il dolore si possono applicare localmente gel e spray a base di aloe o a base di corticosteroidi nei casi più gravi.

Stai cercando un prodotto specifico?

Scopri la nostra selezione di farmaci da banco.

VAI AI PRODOTTI

Rimedi Naturali contro le Afte

Tra i rimedi naturali più efficaci e comunemente utilizzati per il trattamento delle afte vi sono:

  • la propoli, da applicare localmente, efficace grazie alle sue proprietà antibatteriche e antivirali
  • la calendula, ha proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie, si possono fare applicazioni locali o sciacqui
  • gel di aloe vera, con proprietà lenitive e antinfiammatorie, si può applicare direttamente il gel che fuoriesce dalle foglie oppure diluire un cucchiaino di gel di aloe puro al 100% in una tazza di acqua per fare sciacqui
  • tea tree oil, olio essenziale con proprietà disinfettanti e antibatteriche. Si può utilizzare diluendo una goccia in un cucchiaino di gel di aloe

Gli sciacqui con acqua e bicarbonato o con limone rappresentano un vecchio rimedio della nonna sempre valido ed efficace. Quando le afte sono associate a stress e calo delle difese immunitarie può giovare la supplementazione con estratti fitoterapici a base di erbe con azione adattogena ed immunostimolante come il ginseng e la rhodiola.