Bruxismo: i migliori rimedi

Cos’è il Bruxismo?

Il bruxismo è l'abitudine tipicamente notturna e inconsapevole di serrare o digrignare i denti. Si tratta di un disturbo notturno che in realtà, in periodi di forte stress, può presentarsi anche durante il giorno ed è causato dalla contrazione involontaria dei muscoli facciali coinvolti nella masticazione.

Cause del Bruxismo

Le cause del bruxismo sono da ricercare soprattutto nei disturbi del sonno. Può concorrere all'insorgenza di questa malattia anche una malocclusione provocata da una malformazione della mandibola o allineamento irregolare delle arcate dentarie. Molto spesso inoltre il bruxismo si manifesta in presenza di reflusso gastroesofageo. Il bruxismo può avere anche cause neurologiche. Le principali cause di bruxismo sono dunque:

  • stress
  • ansia
  • disturbi emotivi
  • disturbi psicologici
  • disturbi del sonno
  • malocclusione

Anche l'abuso di alcolici, sostanze stupefacenti e il fumo possono essere implicati nell'insorgenza del bruxismo. Inoltre la predisposizione familiare è un fattore di rischio da considerare.

Sintomi del Bruxismo

Il bruxismo si manifesta con un tipico digrignamento dei denti, o con serramento dentale statico, cioè stringendo forte i denti ma senza movimenti. Questo a lungo andare danneggia lo smalto dei denti e può portare anche alla frattura dei denti stessi e a problemi gengivali. A questo disturbo possono essere associati inoltre:

  • secchezza delle fauci
  • dolore a livello mandibolare
  • indolenzimento dei muscoli
  • masticatori mal di testa

Il bruxismo notturno può inoltre influenzare negativamente la qualità del sonno portando all'insorgenza di una serie di conseguenze sulla qualità della vita di giorno.

Rimedi contro il Bruxismo

Per evitare l'usura dei denti è consigliabile l'uso di un bite rigido, un dispositivo orale che si interpone tra le arcate dentali impedendone il contatto. Per trattare in maniera efficace il bruxismo è necessario un approccio multifattoriale che tenga conto sia degli aspetti organici che psicologici alla base di questo disturbo.

Prodotti consigliati dal farmacista per chi soffre di Bruxismo:

Come si cura il Bruxismo?

Ad oggi purtroppo non esiste un trattamento risolutivo per eliminare definitivamente i bruxismo ma si possono adottare delle strategie per prevenire le conseguenze a livello dei denti, dei muscoli masticatori e delle articolazioni temporo-mandibolari. Tra queste vi è sicuramente l'utilizzo di un bite, una sorta di paradenti da utilizzare durante la notte per evitare il contatto tra i denti e di conseguenza il digrignamento. Se è presente una malocclusione o una malformazione mandibolare sarà il dentista ad indicare la strategia terapeutica da mettere in atto. In caso di stress o sintomi ansiosi può essere utile ricorrere a tecniche di rilassamento. Il trattamento del bruxismo non è pertanto semplice e richiede un approccio multidisciplinare.

Quali sono i consigli del farmacista contro il Bruxismo?

Spesso il bruxismo è la conseguenza di un forte stress emotivo, dunque è opportuno cercare il rilassamento. A questo scopo risultano utili attività quali lo yoga, il pilates, il training autogeno e l'esercizio fisico in generale in quanto questo armonizza le varie parti del nostro corpo contrastando fenomeni correlati allo stress come appunto il bruxismo. Ad oggi l'unico rimedio per limitare le conseguenze negative del bruxismo è l'utilizzo di un bite durante la notte che protegge i denti dall'erosione. I Bite possono essere morbidi o rigidi in base alle esigenze del paziente. Possono essere preparati su misura oppure essere acquistati in farmacia con misure standard Questi dispositivi sono molto efficaci in quanto diminuendo l'intensità dello sforzo muscolare notturno favoriscono il rilassamento dei muscoli adibiti alla masticazione e ciò eviterà il fastidioso dolore mandibolare al risveglio.

Come prevenire il Bruxismo?

Le strategie di prevenzione del bruxismo si basano fondamentalmente su tecniche per la riduzione dello stress e modifiche dello stile di vita. Può essere utile ai fini della prevenzione praticare tecniche di rilassamento cercando di gestire lo stress, ascoltare la musica e svolgere attività fisica moderata e regolare. E’importante inoltre limitare il consumo di bevande eccitanti come il caffè e gli alcolici, soprattutto nelle ore serali.

Bruxismo in gravidanza

Alcune donne possono vivere la gravidanza come un periodo pieno di ansie e preoccupazioni e per questo possono manifestare i sintomi tipici del bruxismo. Anche l'alterazione della qualità del sonno, molto frequente durante questo periodo, favorisce l'insorgenza di questo disturbo. In questo caso è importante limitare al massimo le situazioni stressanti e favorire il riposo fisico e mentale.

Bruxismo nei bambini

Il bruxismo interessa anche i bambini e nella maggior parte dei casi è associato ad una maturazione del sistema nervoso ancora incompleta. Talvolta può essere associato al tentativo di attenuare il dolore causato da un'otite o da un mal di denti; può anche comparire durante l'eruzione di un dentino e regredire in questo caso spontaneamente. Anche un disagio psicologico, come la nascita di un fratellino o il divorzo dei genitori può associarsi a bruxismo.

Rimedi Naturali contro il Bruxismo

Per contrastare le tensioni muscolari provocate dal bruxismo è consigliabile imparare a gestire lo stress e prendersi del tempo da dedicare a se stessi, praticando attività che promuovono il rilassamento quali yoga, pilates, il training autogeno e in generale praticando attività fisica regolare che stimola un uso corretto ed equilibrato della muscolatura di tutto il corpo.

Farmaci da banco per la cura del Bruxismo